Home > DOCUMENTI

 

DOCUMENTI

Rapporto sul regime detentivo speciale. Indagine conoscitiva sul 41-bis  

01/04/2016 



Scarica il documento



Il regime detentivo speciale previsto dall'art. 41-bis dell'ordinamento penitenziario (O.P.) è stato istituito nel 1992, a cavallo delle stragi mafiose di quell'anno, come strumento per il contrasto alla criminalità organizzata. La detenzione speciale consiste in un catalogo di limitazioni finalizzate a impedire la sussistenza di collegamenti con la criminalità organizzata o eversiva e a evitare che dal carcere si continuino a gestire le attività illecite.

Per effetto dell'aumento della popolazione carceraria di provenienza mafiosa, infatti, avvenne, in particolare nel corso degli anni '70 e '80, che in molti istituti penitenziari si creassero cellule organizzate che riproducevano quelle esterne, con le gerarchie, le aggregazioni, i rapporti esistenti all'esterno dell'ambiente carcerario e che quelle cellule servissero per reclutare anche i detenuti comuni.