Home > LIBRI

 

LIBRI

Lib(e)ri di formarsi. Educazione non formale degli adulti e biblioteche in carcere  

01/11/2016 

La lettura è un diritto universale di ogni soggetto, un diritto oramai sancito da diversi documenti nazionali ed internazionali. Come tutti i diritti è necessario che ne sia garantito l''esercizio e la biblioteca rappresenta sicuramente uno strumento potente soprattutto in ambienti complessi come il carcere.

È tuttavia forte il rischio che attività culturali ed educative all''interno di questi ambienti rimangano, al di là delle intenzioni, strumento di perpetuazione di modalità di esclusione. Il volume, a partire da un''esperienza realizzata dalle autrici presso la Casa Circondariale di Prato, affronta l''esigenza di individuare all''interno dell''ambiente penitenziario modalità innovative di progettazione e gestione del servizio bibliotecario, tali da riuscire a esprimere anche una forte valenza educativa.

Migliorare e garantire l''accesso alla biblioteca è stata la finalità del percorso di ricerca azione partecipativa realizzata attraverso l''attivazione di un circolo di studio: l''esperienza ha rappresentato la risposta educativa a un bisogno espresso dal basso ed è stata realizzata grazie al coinvolgimento diretto di un gruppo di persone detenute, delle educatrici e degli agenti di Polizia Penitenziaria.

Autori: Caterina Benelli, Giovanna Del Gobbo
Editore: Pacini Editore
Collana: Scienze dell''educazione. Studi e ricerche
Anno edizione: 2016
Pagine: 192 p. , Brossura
EAN: 9788863159974

ibs.it






Carceri: Agenzie Stampa & Web

more

Cassa ammende per il reinserimento dei detenuti: Consiglio di Stato da il via libera al decreto di riforma


Via libera del Consiglio di Stato al decreto che riforma, dopo 85 anni, la Cassa delle ammende, c ...

Leggi tutto

Carceri romene con meno di tre metri calpestabili: negata estradizione a detenuto


In quelle celle non sono garantiti i tre metri quadrati "calpestabili". Per questo un c ...

Leggi tutto

Detenuti del carcere di Vibo Valentia al lavoro per la Callipo la famosa azienda di inscatolamento tonno


L'idea è arrivata quasi per caso. Pensavano all'impegno già profuso da nu ...

Leggi tutto

La situazione delle carceri: un riassunto del Garante Franco Corleone delle iniziative ancora da portare a termine


Il rischio del sovraffollamento incombe nuovamente in assenza dei tanto declamati provvedimenti s ...

Leggi tutto

Nel carcere di Parma una lavanderia industriale per dare lavoro a 16 detenuti


Metti un insieme di aziende profit, una fondazione è un’amministrazione penitenziari ...

Leggi tutto

Immagini

more

Documenti

more

Papa Francesco: ergastolo non risolve problemi, persone prima che detenuti


Un nuovo gesto del Pontefice argentino nei confronti dei detenuti. Papa Bergoglio ha ribadito pi& ...

Leggi tutto

Sentenza CEDU: detenzione sotto i 3 metri quadri in stanze detentive multiple è condizione degradante


La Corte europea dei diritti umani ha fissato il limite minimo che ogni detenuto deve avere in un ...

Leggi tutto

Misure cautelari: relazione al Parlamento del Ministero della Giustizia per l'anno 2015


La legge n. 47 del 2015 ha introdotto significative modifiche al codice di procedura penale in ma ...

Leggi tutto

Rapporto sul regime detentivo speciale. Indagine conoscitiva sul 41-bis


Il regime detentivo speciale previsto dall'art. 41-bis dell'ordinamento penitenziario (O.P.) ...

Leggi tutto

Mandela Rules: l'ONU adotta gli standard minimi di trattamento dei detenuti


Il 22 maggio 2015 la Commissione delle Nazioni Unite sulla prevenzione del crimine e giustizia pe ...

Leggi tutto

Relazione del Copasir a Senato e Camera sulle cosiddette operazioni Farfalla e Rientro nelle carceri


Il Comitato parlamentare per la sicurezza della Repubblica (COPASIR), integrato dai rappresentant ...

Leggi tutto