Home > NOTIZIE VARIE

 

NOTIZIE VARIE

Le reliquie e l''abito di San Padre Pio a settembre nel carcere di San Severo  

08/09/2018 


Da San Giovanni Rotondo a San Severo, dal Santuario di San Pio alla Casa Circondariale di San Severo per uno straordinario evento di fede atteso da tutta la popolazione detenuta. Dal 28 al 30 settembre le reliquie dell’abito di San Pio da Pietrelcina saranno in visita a San Severo per la devozione dei fedeli. Per l’occasione, i frati cappuccini hanno allestito un fitto programma di appuntamenti che vedrà il coinvolgimento di una città intera, ma non solo. Le reliquie, l’abito che Padre Pio ha avuto quando ebbe le stimmate (20 settembre 1918), saranno portate anche al Carcere di San Severo per consentire la partecipazione anche a coloro che, per ovvie ragioni, non possono spostarsi.

Il promotore dell’iniziativa è stato il cappellano del carcere, don Andrea Pupilla, il quale ha voluto fortemente che le reliquie venissero esposte anche all’interno della Casa Circondariale: “La figura di Padre Pio suscita molta devozione tra i detenuti – spiega don Andrea – ma anche molto interesse, al di là del fenomeno religioso, per la sua carità verso i bisognosi e per la missione che ha avuto di spingere gli uomini ad una revisione di vita e alla ricerca di una redenzione per migliorare il percorso della propria esistenza – per questo motivo – continua don Andrea – ho proposto di portare l’abito di Padre Pio nella Casa Circondariale di San Severo, per dare ai credenti la possibilità di riflettere sul significato cristiano di conversione e rinnovamento interiore”.

L’idea è stata accolta con entusiasmo dal direttore della Casa Circondariale Patrizia Andrianello e dal comandante della Polizia Penitenziaria, Giovanni Serrano. La visita presso il carcere sanseverese, che prevede anche la presenza del vescovo, Giovanni Checchinato, avverrà venerdì 28 settembre, con un programma che prevede: la visione di un film su Padre Pio, un momento di riflessione-colloquio sul tema della conversione cristiana e, infine, un momento di preghiera. Al termine della giornata, le autorità cittadine e i giovani di San Severo riceveranno la reliquia dell’abito davanti al carcere, per poi recarsi in piazza Allegato.

immediato.net